Giovani Adulti

“Ho scoperto presto che non si può cambiare il mondo. Il meglio che si possa fare è imparare a convivere in equilibrio con esso.”

Henry Miller

La fase del giovane adulto non è propriamente una tappa evolutiva connotata da particolari cambiamenti biologici che si presentano nell’individuo come accade durante l’infanzia o l’adolescenza. Tenendo conto del momento storico che la nostra società attraversa, può essere meglio intesa come una fase ricca di sfide ed ostacoli che l’individuo si trova ad affrontare quotidianamente alla ricerca di Sé.

In questa particolare dimensione, in cui hanno in parte già trovato attuazione certe potenzialità e risorse, vi è la necessità di esprimere e canalizzare le proprie attitudini in attività in cui ci si possa riconoscere capaci, efficaci e maggiormente autonomi.

Il giovane adulto è chiamato dunque ad una sfida evolutiva, distinta dai compiti di sviluppo tipici dell’adolescenza, che tende al consolidamento della propria identità ed al ritagliarsi il proprio posto nel mondo.

All’interno di questo processo di crescita e di affermazione ricco di sfide ed ostacoli, un gran numero di giovani adulti può incontrare difficoltà tali da ritrovarsi in una condizione di stallo e nella difficoltà di farvi fronte. Ad esempio è il caso di quei ragazzi che si trovano a sostare a lungo nel circuito formativo posticipando il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Tali situazioni, che possono essere legate alle più disparate condizioni personali, possono alle volte rappresentare delle “spie” di un disagio interiore più profondo. Questo può generare nell’individuo vissuti di insoddisfazione tali da limitare l’espressione delle proprie potenzialità, con la conseguente difficoltà ad emanciparsi e a rendersi indipendenti.

A fronte di questi aspetti è possibile intervenire, facendo luce su ciò che influisce negativamente sul benessere della persona, attraverso l’ausilio di un professionista che possa accompagnare nel complesso e talvolta faticoso percorso del mettere al mondo Sé stesso.

Manifestazioni più comuni:

  • Difficoltà relazionali
  • Bassa autostima
  • Disturbi dell’umore (ansia, depressione, mania ..)
  • Dipendenze (da sostanze, internet, gioco d’azzardo ..)
  • Disturbi alimentari
  • Disturbi psicosomatici
Privacy Policy Cookie Policy